Full Width Page

My Story

Tutto per me è cambiato alla fine del 2009, quando le mie attività hanno iniziato a soffrire la grande crisi.

2

HO FATTO DI TUTTO PER USCIRE DALLA RUOTA DEI CRICETI

Vivevo come la maggior parte degli imprenditori, giorni lavorativi da 14 ore di lavoro, sei giorni alla settimana, spendendo poco tempo per me stesso.. Certo, amavo la mia attività e cercavo in tutti i modi di mantenerla viva, ma ero stanco.

Stanco di dover correre sempre di più per cercare di rimanere a galla e senza più oggettive possibilità di emergere.

La crisi può essere una vera benedizione per ogni persona e per ogni nazione, perché è proprio la crisi a portare progresso. La creatività nasce dall’angoscia, come il giorno nasce dalla notte oscura. È nella crisi che nasce l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie.

– Albert Einstein

Nel 2011 mi sono messo un obiettivo, iniziare a destrutturare le mie società.

Ho messo un obiettivo di 2 anni per diventare libero e poter ripartire in modo diverso.

Ho iniziato a sostituire me stesso nel mio lavoro il più possibile.

IL VERO SALTO E’ USCIRE DALLA PROPRIA ZONA DI COMFORT

Il percorso è stato lungo perché sentivo che le mie competenze erano specifiche per la mia nicchia di settore e non riuscivo a vedere cos’altro avrei potuto fare… e  avevo paura di cambiare.

Nel 2013 dopo aver sciolto le mie vecchie società ho aperto un concept store e iniziato a promuovere la mia attività quasi esclusivamente attraverso internet e i social media. Ho iniziato seriamente a dare importanza all’internet marketing per far crescere il mio business.

Da quel momento in poi la mia sete di conoscenza non ebbe più fine… l’internet marketing mi ha rapito.

Il mondo aveva già ‘cambiato’ il modo di fare affari, e io avevo solo intuito la linea da seguire.

Intorno al mio prototipo di attività iniziò a crearsi un certo interesse e ho cominciato a vedere un massiccio afflusso di indagini sul mio modo di fare commercio.

11

Sempre più imprenditori mi chiedevano consultazioni private e affiancamento. Fino a quando…

nel 2015 è stato fortemente voluto e acquistato tutto il mio know-how per realizzare un prestigioso progetto durante Expo 2015.

La mia nuova messa a fuoco ha cambiato completamente la mia idea di fare business, le mie radici in commercio che erano molto tradizionali stavano cambiando sempre più…

Grazie all’utilizzo sempre più frequente di internet… aumentava la mia consapevolezza di cosa una azienda avesse bisogno di fare per ottenere successo, in un mondo degli affari che era già completamente cambiato.

Ho letto tutti i libri di business e crescita personale che mi capitavano a tiro.

TUTTO E’ CAMBIATO. E DICO TUTTO.

Nel 2016 ho deciso di diventare un imprenditore virtuale. Dovevo riuscirci e dovevo mettermi nella condizione di non poter tornare sui miei passi.

…così mi sono trasferito con la mia famiglia all’estero, cambiato l’ambiente intorno a me ho cestinato molte vecchie abitudini e distrazioni.

feature-1

Oggi vivo a Gran Canaria, lavoro una media di 6 ore al giorno e la mia settimana lavorativa inizia il lunedí e finisce il giovedì. Tutto il resto del tempo lo dedico a mia moglie, ai miei figli e alle mie passioni.

Tutto questo grazie alla potenza del web. Mi concentro sullo sviluppo di imprese online ed è la decisione migliore che abbia mai preso come imprenditore.

Penso che molte volte si fatica a prendere una direzione nella vita perché non si riesce a scegliere una strada per paura di rinunciare ad un altra e quindi di perdersi qualcosa di bello o di non aver fatto la scelta migliore possibile. Si rischia cosí di rimanere in uno stato immobilismo per la paura di fallire.

La soddisfazione personale passa attraverso l’accettare che non sempre possano andare bene le cose e che é inevitabile anche fallire per capire come continuare a costruire il nostro futuro giorno per giorno, che non bisogna sfuggire dalle situazioni ma affrontarle passando sopra alle difficoltá senza abbattersi. Attraverso gli insuccessi definiamo il nostro successo nella vita. Del resto la storia ci insegna…